Premio Nazionale per l’Umanizzazione della Medicina Tiziano Terzani

 

Premio Terzani

Nel 2005 su iniziativa della Fondazione Cassa di Risparmio di Bra e della Scuola di Umanizzazione della Medicina presso la A.S.L. CN2 Alba-Bra, al fine di onorare Tiziano Terzani deceduto il 28 luglio 2004, viene istituito un premio con cadenza biennale. Il Premio, che si è affermato nel panorama nazionale come una tra le più importanti iniziative dedicate al tema delle Medical Humanities, ha tagliato il traguardo delle sei edizioni.

Nelle prime tre il Premio si è rivolto ai professionisti della salute, mentre le edizioni del 2012 e del 2014 si sono rivolte ad ambiti diversi, sempre nell’ottica della promozione della cultura dell’umanizzazione delle cure: l’edizione del 2012 è stata dedicata a ragazzi delle scuole medie superiori, ai quali abbiamo chiesto di riflettere sul rapporto tra salute e migrazione; l’edizione 2014 si è rivolta ai registi cinematografici, inserendosi all’interno della manifestazione “Corto in Bra”. Nel 2016 il Premio è tornato a rivolgersi al mondo della sanità.

La significatività del Premio, testimoniata dall’interesse che ha suscitato presso gli addetti ai lavori e dal buon riscontro di pubblico intervenuto agli eventi organizzati, è tuttavia dovuta ai progetti candidati: il loro insieme rappresenta un patrimonio di idee e realizzazioni pratiche che costituisce un ottimo osservatorio sull’attenzione ai temi dell’umanizzazione delle cure in Italia. Qui di seguito i link alle selezioni dei progetti premiati nelle varie edizioni:

Edizione 2016

Edizioni 2012 e 2014

Edizione 2010

Edizioni 2006 e 2008